ROMA AL TERZO: MOBILITAZIONE STRAORDINARIA PER GIOVANNI CAUDO PRESIDENTE

Ieri si è tenuta una mobilitazione straordinaria in 10 piazze del III Municipio per sostenere la candidatura di Giovanni Caudo a Presidente in vista del ballottaggio di domenica 24 giugno.

Hanno partecipato, tra gli altri, il segretario del PD Roma Andrea Casu, la Consigliera capitolina Valeria Baglio, la Consigliera regionale Valentina Grippo ed i deputati Luciano Nobili e Debora Serracchiani.

Annunci

APERTURA CAMPAGNA ELETTORALE

Grazie a Andrea Casu, Matteo Orfini, Riccardo Corbucci , Luciano Nobili Giovanni Caudo e a tutte le persone intervenute ieri per l’apertura della mia campagna elettorale e di Filippo Maria Laguzzi, candidati al Consiglio del III Municipio nella lista del Partito Democratico. Il 10 giugno alle elezioni per il III Municipio avremo l’occasione di voltare pagina nel nostro territorio e di ridare una speranza per Roma!

MUNICIPIO III, CASU-ILARI (PD): “M5S AFFONDA NELLA DELIBERA PER LAPISCINA”

Omniroma-MUNICIPIO III, CASU-ILARI (PD): “M5S AFFONDA NELLA DELIBERA PER LAPISCINA”
(OMNIROMA) Roma, 30 OTT – “Soltanto un’amministrazione incapace e

impreparata come quella del M5S in III municipio, avrebbe potuto approvare

l’affidamento diretto dell’unica piscina comunale del territorio,

spacciandolo per l’ennesimo prolungamento di un bando del 1999. Bene hanno

fatto, quindi, gli attuali concessionari a ringraziare pubblicamente i propri

benefattori”. Lo dichiarano in una nota Andrea Casu, segretario del Pd Roma e

Paola Ilari, segretario del Pd del III municipio.

“Rispediamo al mittente le accuse che sono state invece rivolte al nostro

Partito. Per quanto riguarda il Partito Democratico infatti, –

 prosegue la nota – ribadiamo il nostro sostegno verso tutti i concessionari

che hanno maturato, nel rispetto delle regole e delle norme, il diritto di

poter continuare ad operare negli impianti sportivi comunali e municipali in

virtù di nuovi lavori effettivamente realizzati. Tuttavia, nel merito del

caso specifico della piscina di via Gran Paradiso, ribadiamo la nostra ferma

contrarietà ad una delibera nella quale non vi è alcun riferimento a nuovi

interventi successivi a quelli effettuati prima del 2005 e per i quali è

già stata concessa una proroga di ben 12 anni. La posizione espressa in aula

dalla consigliera municipale Francesca Leoncini, alla quale esprimiamo il

pieno sostegno del Partito per gli attacchi strumentali subiti, è molto

chiara in proposito: il voto contrario del Pd, relativamente a questo

esclusivo caso, è maturato in conseguenza di un attento studio

dell’istruttoria e dei documenti che riguardano il provvedimento. Studio

che avrebbero dovuto fare anche la Presidente Capoccioni e l’assessore

Kalenda prima di presentare in Consiglio un atto che di fatto ha riassegnato

nuovamente l’unica piscina pubblica del III Municipio al di fuori di tutte le

procedure abitualmente previste.”